Quando ci si sente davvero mamme?

Mamme si dice che lo si diventa da subito, da quando scopriamo di essere in attesa. Ma un conto è saperlo, un altro è sentirlo.

La prima volta che mi sono sentita mamma non saprei individuarlo di preciso: il primo test positivo, la prima ecografia, la prima volta che ho sentito il suo battito, la pancia che cresceva e il primo calcio, fino ad arrivare alle doglie e al primo sguardo che ci siamo scambiati, sono tutti momenti unici, in cui è cresciuta questa consapevolezza.

Ma il momento in cui mi sono resa conto che ero davvero mamma, forse è stato quando ho tentato di attaccarlo al seno per la prima volta, scoprendo che avevo delle responsabilità come nutrirlo, accudirlo e proteggerlo e anche qualche timore di non essere all’altezza.

E questa premura e attenzione si è poi amplificata nei giorni dopo al parto, a partire dal primo cambio pannolino: ero impacciata, avevo paura di non saper maneggiare un esserino così delicato e indifeso. Non ero per niente pratica!

Il momento del cambio è probabilmente quello che più si associa, dopo l’allattamento, al concetto di prendersi cura di un neonato, anche perché è un’azione che si compie tante e tante volte al giorno, specie per i primi mesi. E’ importante sia per le mamme che per i bebè e può diventare croce o delizia, tutto sta nell’approccio.
Un consiglio che posso dare alle neo-mamme, ora che sono un po’ più navigata, è quello di essere organizzate, rilassate e di non avere fretta: abbiate calma e concedetevi, se potete, qualche minuto per fare un massaggio al neonato, in modo che anche lui possa apprezzare questo momento speciale.


Confrontandomi con altre mamme mi sono affidata in questo a Pampers e da quel momento non li ho più lasciati,per entrambi i bambini li ho usati, sicura di offrire ai miei bambini un prodotto di grande qualità.

Oltre alla soddisfazione, ammetto che ci divertiamo molto anche a giocare con la raccolta punti, tentando la fortuna con i concorsi e raccogliendo i codici per scegliere i nostri regali preferiti, o a sperimentare coi video tutorial.

Potrete trovare tutto questo alla pagina ufficiale di Pampers http://9nl.de/G358G35


A questo proposito Pampers ha realizzato, in occasione della festa della mamma, un video che descrive le gioie della maternità dalla viva voce delle protagoniste, ognuna con la sua #storiadiprotezione

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...