Favola

C’era una volta un bambino vivace

che come tanti viveva felice

rideva, parlava, giocava e ascoltava

e quando la mamma il suo nome chiamava

subito attento lui rispondeva

finché una notte una strega cattiva

si avvicinò mentre lui dormiva.

Troppo gelosa del suo bel viso

rubo la sua voce gli tolse il sorriso

gli mise in testa una gran confusione

e lui finì per scordare il suo nome.

Certi rumori più non sopportava

e con le mani le orecchie tappava

storceva gli occhi girando veloce

della sua mamma non sentì più la voce.

Non gli piaceva di esser toccato 

né tanto meno di esser baciato

perse interesse per i suoi balocchi

smise di guardar la gente negli occhi.

Autismo è il nome di questo incanto

disse la strega ridendo tanto

e non c’è cura che può funzionare

disse la strega prima di andare.

Venne il giorno un angelo buono

e a quel bambino concesse un dono

di essere amato dai compagnetti

così come era con i suoi difetti.

Tutti si strinsero in un girotondo

dando al bambino un amore profondo

e mentre giravano all’improvviso

sul suo visetto spuntò un sorriso.

Anonimo


Grazie a mamma Ramona G. per avermi fatto conoscere questa splendida favola che mi ha toccato il cuore….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...